Normativa lavoratrici in gravidanza

Lavoratrici in gravidanza

Il primo aprile 2012 è entrata in vigore la nuova disciplina delle astensioni anticipate dal lavoro per le lavoratrici in gravidanza con maternità a rischio per “gravi complicanze della gestazione”.
L’articolo 15 del Decreto sulle semplificazioni (DL 5/2012) trasferisce le competenze dalla Direzione Provinciale del Lavoro alle Aziende per l'Assistenza Sanitaria di residenza, pertanto cambiano anche le modalità, per le lavoratrici, di presentazione della domanda.
Dal primo aprile 2012 le donne interessate dovranno rivolgere la domanda direttamente all’Azienda per l'Assistenza Sanitaria di residenza, presentando la relativa certificazione medica che, ricordiamo, deve essere rilasciata da un ginecologo del Servizio Sanitario Pubblico e, nel caso sia rilasciata da un ginecologo privato, deve essere vistata da un medico dell’Ufficio Sanitario.
Le domande delle lavoratrici residenti nella provincia di Pordenone, assunte da datori di lavoro pubblici o privati, dovranno essere presentate al Dipartimento di Prevenzione dell’AAS5 - Pordenone - via della Vecchia Ceramica n. 1, primo piano, stanza 20 o 21, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30, direttamente dall’interessata o da altra persona. La domanda può anche essere spedita per posta.
L’Azienda, esaminata la documentazione presentata, emetterà il decreto autorizzativo di interdizione dal lavoro per un determinato periodo o fino all’inizio dell’interdizione obbligatoria.
Il provvedimento verrà spedito per posta alla lavoratrice, al datore di lavoro, all’Inps di Pordenone e alla Direzione Territoriale del Lavoro.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio al numero 0434 369817 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30.

torna su
ultima modifica: 23 marzo 2015 Dedicato a Eventi della vita Commenti / Suggerimenti
Questo contenuto è dedicato a:

Donne

Questo contenuto si riferisce a questi eventi della vita:

Vivere la gravidanza